Il progetto

Come cristiani abbiamo ricevuto un mandato: essere testimoni di Gesù Cristo fino agli estremi confini della terra.

Ma con l'avvento del web e della cultura digitale, il concetto di confine è andato via via sfumando lasciando spazio ad un mondo globale a portata di click.

Pertanto oggi è necessario essere testimoni nella Rete, abitarla con stile evangelico, come dice Papa Francesco. Per fare questo è anche necessario popolarla di contenuti che parlino di Dio e che lo facciano con codici comprensibili all'uomo contemporaneo.

 

Estremi Confini è un progetto che nasce da diversi anni di esperienza nel mondo della Comunicazione, in particolare di quella collegata al mondo religioso/cattolico e dalla constatazione che nel web italiano faticano ad affermarsi progetti strutturati e qualitativamente adeguati per supportare le comunità cristiane in una Comunicazione che sia al tempo stesso competente e moderna; in particolar modo in questo tempo che vede la sempre più massiccia e diffusa presenza dei cosiddetti new media.

 

L'idea che sta alla base del progetto è quella di fornire degli strumenti moderni e di qualità a chi ha il delicato compito di trasmettere la fede cristiana. Tali strumenti vanno dalla realizzazione di siti web per diocesi, parrocchie, movimenti, associazioni e gruppi, a programmi di formazione (media education) per laici e religiosi, per singoli e comunità, alla produzione di progetti video o di immagine coordinata per attività ecclesiastiche, religiose, aggregative e quant'altro, su tutto il territorio nazionale.

 

Estremi Confini nasce grazie al fondamentale contributo dell'Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI e di PnBox Studios, a cui vanno la mia più sincera e affettuosa riconoscenza.